L'area sulla Sicurezza sul Lavoro prevede un insieme di proposte formative rivolte a tutti coloro che intendono approfondire quanto previsto dal Testo Unico in materia di Sicurezza sui luoghi di Lavoro DLGS 81/2008 (ex 626).
Coid, Organismo di formazione accreditato dalla Regione Puglia, organizza i corsi obbligatori in materia e rilascia certificazioni riconosciute, valide su tutto il territorio nazionale anche attraverso Partnership con diverse associazioni datoriali come Aifos, Assoimprenditori.
Coid, inoltre, organizza corsi di formazione rivolti agli operatori che utilizzano le attrezzature di lavoro ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 pdf small.
Tale accordo è entrato in vigore a marzo 2013 e prevede l'obbligo per tutti lavoratori incaricati all'uso dei mezzi, di formarsi per mettersi in regola con la normativa vigente.


Il corso ha lo scopo di fornire le nozioni di base per una corretta esecuzione delle varie operazioni di sanificazione.

L’uso dei mezzi e dei prodotti da utilizzare esaminando le metodologie tecnico-operative e l’impiego dei vari prodotti atti allo svolgimento dei servizi.


Obiettivi:

L'obiettivo della formazione, in rispetto dell'Accordo Stato Regioni in vigore dal 26 gennaio 2012 è fornire conoscenze e metodi ritenuti indispensabili per conoscere i rischi dello specifico lavoro del lavoratore di aziende di rischio basso conoscere l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro.

La formazione vuole inoltre sviluppare capacità analitiche (individuazione dei rischi), comportamentali (percezione del rischio). e ornire conoscenze generali sui concetti di dannorischioprevenzione, fornire conoscenze rispetto alla legislazione e agli organi di vigilanza in materia di sicurezza e salute sul lavoro.

Il corso rappresenta il percorso di formazione generale e specifica ai sensi dell'art 37 comma 2 del Dlgs 81/08 e disciplinato nei contenuti dall'Accordo Stato Regioni in vigore dal 26/01/12 per tutti i lavoratori impiegati in  azienda.

La formazione, secondo l’Accordo Stato Regioni consente ai lavoratori di conoscere, nel dettaglio i concetti di rischio, danno, prevenzione  e i relativi comportamenti da adottare al fine di tutelare la propria sicurezza e salute e quella dei propri colleghi. 

Si considerano lavoratori di aziende a rischio basso i lavoratori di settori quali commercio, uffici e servizi, artigianato, turismo

Contenuti del corso


DESCRIZIONE

L’obiettivo del corso è fornire al lavoratore una formazione ed un addestramento di base in materia di sicurezza e di salute con particolare riferimento al proprio posto di lavoro e alle proprie mansioni.

DESTINATARI

Lavoratori autonomi e/o dipendenti

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Art. 36 e 37, Dlgs 81/2008 e Accordo Stato‐Regioni del 21 dicembre 2011

DURATA CORSO BASE
  • 4 ore di Formazione Generale + 4 ore di Formazione Specifica per i settori della classe di rischio basso: TOTALE 8 ore
  • 4 ore di Formazione Generale + 8 ore di Formazione Specifica per i settori della classe di rischio medio: TOTALE 12 ore
  • 4 ore di Formazione Generale + 12 ore di Formazione Specifica per i settori della classe di rischio alto: TOTALE 16 ore

DURATA CORSO AGGIORNAMENTO
  • 6 ore di Formazione quinquennale per tutti i macrosettori di rischio

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) ha diritto ad una formazione particolare in materia di salute e sicurezza come precisato dall’art. 37, comma 10 del D.Lgs. 81/08. Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del RLS sono stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale (art. 37, comma 11 D.Lgs. 81/08). Tale formazione deve permettere al RLS di poter raggiungere adeguate conoscenze circa i rischi lavorativi esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi, nonché principi giuridici comunitari e nazionali, legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, principali soggetti coinvolti e relativi obblighi e aspetti normativi della rappresentanza dei lavoratori e tecnica della comunicazione.

Il corso per gli Addetti al Primo Soccorso in un’azienda include le tecniche di base a supporto delle funzioni vitali di una persona in attesa dell’arrivo del 118. Per questo motivo l’Addetto al Primo Soccorso deve: conoscere il Piano di Sicurezza previsto dall’azienda in cui lavora; attuare le procedure di Primo Soccorso; saper comunicare con il 118, fornendo correttamente le informazioni necessarie; controllare periodicamente la cassetta di Pronto Soccorso verificando le scadenze e l’efficienza dei materiali contenuti; essere sempre aggiornato sulla tipologia di infortuni in cui possono incorrere i propri colleghi; conoscere il Decreto Ministeriale 15 luglio 2003 n. 388 e il Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 e successive modifiche; conoscere il corretto uso dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale).